AREA 231, GIURISPRUDENZA, NOTIZIE

29 aprile 2015 (ud. 19 febbraio 2015) n. 18073 – sentenza – Corte di Cassazione sezione IV penale (omicidio colposo commesso con violazione delle norme sulla tutela della salute e sicurezza sul lavoro – apprezzabile interesse o vantaggio derivante dalle omissioni contestate con riferimento al consistente risparmio di costi

in particolare relativi alle consulenze in materia, gli interventi strumentali necessari, nonché alle attività di formazione e informazione del personale – inconducenza del riferimento alla spesa irrisoria sostenuta per l’applicazione, successivamente al sinistro, di griglie protettive trattandosi solo del momento finale di un percorso di attuazione di una strategia organizzativa globale all’epoca mancante e successivamente […]

AREA 231, GIURISPRUDENZA, NOTIZIE

14 aprile 2015 (c.c. 11 novembre 2014) n. 15249 – sentenza – Corte di Cassazione – sezione III penale (nella definizione ai fini del sequestro e della confisca del profitto del reato deve prescindersi in generale da parametri di tipo prettamente aziendalistico quali quelli del profitto lordo o profitto netto tanto più se l’impresa è totalmente votata all’illecito

il profitto non si identifica con l’utile d’impresa o il reddito di esercizio né si sovrappone ad essi sicché non si può strutturalmente scorporare il costo sostenuto per ottenerlo, soprattutto se l’investimento, in quanto cosa destinata a commettere il reato e dunque a produrre il profitto, potrebbe essere di per sé oggetto di confisca – […]