AREA 231, NOTIZIE

Regolamento Privacy 2018: manca il decreto di coordinamento con norme in vigore

Il nuovo regolamento privacy diventerà attuativo il 25 maggio 2018. Non ancora approvato definitivamente il decreto di coordinamento con il Codice privacy in vigore. Diventerà applicativo il 25 maggio 2018 il nuovo codice europeo per la privacy, il GDPR: Regolamento Europeo per il trattamento dei dati personali, ed entro il 21 maggio deve essere approvato in via definitiva […]

AREA 231, NOTIZIE

PRIVACY, IL NUOVO REGOLAMENTO UE 679/2016

Il Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali (Regolamento (UE) 2016/679) [GDPR – General Data Protection Regulation]  si applicherà a decorrere dal 25 maggio 2018 e sarà obbligatorio in tutti i suoi elementi nonché direttamente applicabile in ciascuno degli Stati membri. Esso abroga la precedente direttiva 95/46/CE. Tuttavia, il D.Lgs. n. 196/2003, Codice del trattamento […]

AREA 231, GIURISPRUDENZA, NOTIZIE, SICUREZZA

Assoluzione dell’ente se l’autore del reato agisce nel proprio esclusivo interesse.

Con sentenza n. 2133/2016, il Tribunale di Catania ha assolto per insussistenza del fatto una società nel settore del trasporto ferroviario imputata ex art. 25-septies del D.Lgs. n. 231/2001 in relazione al reato di cui all’art. 589 c.p. per aver cagionato il decesso di due operai impegnati in lavori di manutenzione della rete ferroviaria. Il Giudice nega la […]

AREA 231, GIURISPRUDENZA, NOTIZIE

I limiti della responsabilità “231” della Holding

Sentenza n. 52316 ud. 27/09/2016 – deposito del 09/12/2016 La Seconda Sezione della Corte di Cassazione con la sentenza n.52316/16, ha affermato alcuni principi in tema di responsabilità da reato degli enti, riguardanti, in particolare: le connotazioni ed i limiti della responsabilità della holding, per illeciti commessi nell’interesse e/o a vantaggio di una partecipata; la […]

AREA 231, NOTIZIE, SICUREZZA

Bando ISI – INAIL 2016 Finanziamenti a fondo perduto per investimenti in sicurezza e adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale, inclusi i modelli ex D.Lgs. 231/2001.

L’Inail finanzia in conto capitale le spese sostenute per progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. I destinatari degli incentivi sono le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura. Fondi a disposizione e tipologie di progetto L’Inail, tramite il Bando Isi 2016, rende disponibili […]