I limiti della responsabilità “231” della Holding

Sentenza n. 52316 ud. 27/09/2016 – deposito del 09/12/2016

La Seconda Sezione della Corte di Cassazione con la sentenza n.52316/16, ha affermato alcuni principi in tema di responsabilità da reato degli enti, riguardanti, in particolare:

  • le connotazioni ed i limiti della responsabilità della holding, per illeciti commessi nell’interesse e/o a vantaggio di una partecipata;
  • la valutazione di idoneità dei modelli organizzativi, ai fini del criterio ascrittivo della responsabilità dell’ente, nella particolare ipotesi della istituzione di un organismo di vigilanza privo di autonomi ed effettivi poteri di controllo;
  • l’incidenza della prescrizione del reato presupposto sulla responsabilità amministrativa da reato dell’ente

Cass.52316_12_2016